Autore: fpastoressa

content marketing reciprocità fpastoressa

Il segreto psicologico che sta dietro al Content Marketing

Fare Content Marketing significa fare marketing attraverso i contenuti.

In ogni processo di marketing che si rispetti, c’è sempre del contenuto: brochure, stampe, guide, blog, articoli, lettere, cataloghi, video.

Quello che tutti i marketer sanno è che produrre contenuti è un’ottima strategia per sviluppare ulteriormente il marketing di un’attività. È uno dei driver per lo sviluppo commerciale dell’azienda.

eclettico fpastoressa

Siate eclettici (consiglio spassionato agli studenti)

Un volta mi hanno accusato di essere eclettico.

Sapete cosa vi dico?

Al diavolo! Siate eclettici!

Pensate, studiate, create e non fermatevi. Mai! Non ponetevi limiti ma sfruttate l’invidia o l’ambizione per andare sempre oltre. Una pagina in più, un libro in più, un progetto in più, più più più! Se è vero che solamente chi ha il caos (creativo: non quello dei pennarelli colorati ma quello della creazione) dentro di sé può partorire una stella danzante, be’ allora siate caos.

Siate dinamite e non fermatevi, non dormite, non rilassatevi, non svagatevi, non guardate la tv, non scrollate Instagram, non sognate il sogno ma sognate il vostro futuro. Dovete essere un treno lanciato verso chissà dove e non fermarvi un attimo perché il segreto è amare il processo, non il fine. Dovete amare la fatica, il sacrificio, il caos che deriva dall’essere eclettici, dal voler fare di più, meglio, ancora e ancora e ancora.

Se sei stanco hai già perso.
Se vuoi rilassarti hai già perso.
Se pensi di essere il migliore hai perso.

Siate eclettici e spaccate il mondo.

Sarà il destino a dirvi basta. Nessun altro.

libri marketing fpastoressa

3 autori di marketing che devi conoscere come il Padre nostro

Non puoi parlare di marketing se prima non hai letto 3 autori che hanno fatto la storia dell’advertising come lo intendiamo oggi.

Oggigiorno si parla molto di marketing e pubblicità tra i marketers, senza nemmeno rendersi conto che questi stessi “professionisti” hanno completamente dimenticato le basi culturali fondamentali del mestiere.

Non parlo dei soliti testi accademici stile Kotler e company che ti rifilano alle università.

La teoria va bene, ma la pratica vale ancora di più.

Ci sono pochi autori che si concentrano completamente sulla pratica. Pochi autori che possono farti capire come funziona il marketing e la pubblicità nella realtà, perché quella realtà l’hanno vissuta e creata.

marketing meraviglioso fpastoressa

La meraviglia del marketing

Siamo nell’era della negatività.

Crediamo che le pubblicità siano fuorvianti.

La nostra convinzione è che se una cosa ha bisogno di promuoversi, allora quella cosa non è poi così tanto buona.

Quando siamo su Facebook disprezziamo i post a pagamento e mentre guardiamo un video su YouTube non vediamo l’ora di skippare la pubblicità.

È davvero tutta colpa del marketing?

marketing della carriera fpastoressa

Il marketing della carriera

Qualche giorno fa, uno stagista che sto seguendo mi ha chiesto un consiglio su come sviluppare un buon CV e una lettera di presentazione originale. Il settore è quello del marketing, e più in particolare del Content Marketing (Copy).

La questione era come poter scrivere una lettera di presentazione originale, incentrata sul marketing ma che non risultasse banale.

Ho pensato: “vuoi lavorare nel marketing, il tuo mestiere è (vorresti che fosse) scrivere e ti chiedono di introdurti in maniera originale, con una lettera di presentazione“…

Uniamo tutte queste cose:

perché non scrivere una lettera di presentazione in cui il soggetto (TU) viene visto come un brand sul quale fare una strategia di marketing?

fpastoressa marketing

Dovete spargere sangue

Il mondo di oggi non ti da nulla senza spargimento di sangue, sacrificio e dedizione.

L’università la fanno tutti, i corsi di specializzazione sono la norma, pensare di essere i migliori sembra un diritto di nascita.

Ti senti un Dio ma in verità là fuori c’è chi è 10 volte più forte di te. Ma non esistono i geni, o meglio: sono dei casi rari, 1 su 1 milione (miliardo). Non è di loro che ti devi preoccupare.

Ti devi preoccupare di quelli che danno il 200% ogni giorno. Di quelli che spargono sangue. Di quelli che sputano sangue.