cos'è il marketing

4 cose che non sapevi sul marketing

Per la maggior parte della gente, il marketing è qualcosa di misterioso, di intangibile o addirittura inutile.

La verità è che NESSUNO sa che cosa sia davvero il marketing (a parte gli addetti ai lavori).

Ecco 4 cose che non sapevi sul marketing.

1 – A cosa serve

Non serve a rendere le cose più belle.

Non serve a rinnovare l’immagine aziendale.

Non serve ad essere “alla moda”.

Ma allora a che serve?

IL MARKETING SERVE PER VENDERE.
E se non ti fa vendere di più, è fatto male o non è marketing.

2 – Due tipologie

B2C e B2B: la prima è la promozione di qualcosa per il consumatore finale. La pubblicità che vedi alla TV. La seconda è la promozione di qualcosa per un’altra azienda.

B2C (Business to Consumer) –> pubblicizzo per i consumatori finali (noi)

B2B (Business to Business) –> pubblicizzo per le aziende (che a loro volta utilizzeranno l’oggetto pubblicizzato per creare il prodotto finale destinato ai consumatori)

3 – Anche noi utilizziamo squadra e compasso

Tutto è misurabile nel marketing.
E chi ti dice il contrario vende fuffa. Questo vale online come nel mondo reale. Grazie agli strumenti disponibili, posso sapere quante persone hanno letto questa pagina, quanto tempo tu ci metti a leggere queste righe e se poi alla fine hai premuto il pulsante per mandarmi una mail. Posso anche sapere che dispositivo hai utilizzato per leggere questo post e conoscere il luogo dal quale mi hai letto.

Se mando delle mail promozionali posso vedere chi ha aperto il messaggio, chi lo ha cancellato, chi ha premuto uno dei link che ho messo.

Se ti porto in una pagina web posso vedere se hai premuto il pulsante per scaricare la mia guida e molto altro ancora.

Poi se utilizzo Facebook, posso conoscere dati demografici, luogo di residenza, che lavoro svolgi, da dove mi segui…

4 – Come in “Così parlò Zarathustra“, è un’arte “per tutti e per nessuno”

Penserai che tra blog, social network, mail, volantini e testi di pubblicità sia una professione semplice. Per chiunque.

In realtà è una delle più complesse (in ambito intellettuale) semplicemente perché IL MARKETING È TUTTO. Psicologia, informatica, programmazione, comunicazione, design, economia, finanza, vendita, neurologia, scienza e non potrei finire qui. Tutto questo strategicamente personalizzato e finalizzato a vendere di più.

Capisci che non si tratta di scrivere bene una frase su un volantino.

Quella frase va contestualizzata, scritta in un certo modo, disegnata in un certo modo; il volantino va fatto in una certa maniera, con determinati colori, di una determinata grandezza, va dato in un certo modo, in determinati luoghi, a determinate persone, in orari specifici; poi va sempre tutto misurato. Sai quante persone ci vogliono per fare questo (una cosa che funzioni davvero)?
Almeno 3 (designer, copy, PR). Professionisti. Esperti. Non il PR delle feste.

cos'è il marketing

5 – È la cosa più importante per la tua azienda (BONUS)

Davvero.
Puoi avere il più bel prodotto del mondo. Ma se la gente non ti conosce (e non ti conosce nel modo giusto) è tutto inutile e dopo 3 mesi chiudi baracca.

Il marketing è la benzina della tua azienda, ciò che ti permette di andare avanti. E correre.
Quindi non metterci dentro olio di semi.
Mettici benzina a 100 ottani. Se vuoi correre e vincere, mettici la benzina da corsa.

PS.

Lo so, in realtà sono 5 punti. E continuerebbero all’infinito perché il marketing è una delle discipline più complesse che esistano.

lavoro nel marketing fpastoressa
Da grande voglio fare marketing: da dove comincio?
giugno 5, 2017
libri marketing fpastoressa
3 autori di marketing che devi conoscere come il Padre nostro
gennaio 2, 2018
scrittura agile fpastoressa
Che tipo di scrittura utilizzare online?
maggio 7, 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *